Lo stress porta gli uomini a preferire donne più formose?

Lo stress porta gli uomini a preferire donne più formose

Secondo quanto afferma un recente studio condotto sull’ultimo numero della rivista Ethology, a firma di un team di ricercatori dell’Università di St. Andrews, in Scozia, gli uomini che soffrono di stress sarebbero portati a preferire le donne più formose.

Di contro, gli uomini con meno livelli di stress non manifesterebbero in maniera identica tale preferenza per le esponenti del gentil sesso più corpulente, privilegiando invece quelle dall’aspetto esteriore più magro e snello.

Secondo i ricercatori scozzesi, il perchè sarebbe facilmente (o quasi) riconducibile al fatto che gli uomini stressati e più preoccupati, vedrebbero nelle donne più magre una maggiore fragilità, acquisendo inconsciamente – o meno – l’idea che siano meno in grado di riprodursi e di generare figli.

Per poter arrivare a tale deduzione, un gruppo di volontari è stato coinvolto in un particolare test di valutazione della bellezza di 5 diverse donne, con altrettanti differenti livelli di corporatura, dalla più magra alla più robusta.

Lo stress porta gli uomini a preferire donne più formose?

Ebbene, dalla sperimentazione è risultato che gli uomini che hanno preferito le donne dall’aspetto più forte sono stati quelli che per i dieci giorni precedenti erano stati coinvolti all’interno di un processo di formazione intensiva in campo militare. Gli uomini che invece nei dieci giorni precedenti non erano stati sottoposti ad alcun tipo di stress, avrebbero espresso la propria preferenza per le donne più magre.

Naturalmente, dal solo studio sopra citato non è certamente possibile cercare di trarre delle considerazioni univoche circa la relazione che sussisterebbe tra i livelli di stress e la preferenza verso l’uno o l’altro modello femminile, visto e considerato che la stessa preferenza può essere ben influenzata da altri elementi soggettivi. Tuttavia, in attesa di nuovi studi di approfondimento sullo stesso tema, è sicuramente interessante ribadire questo particolare gruppo di relazioni innate tra le preferenze della sfera maschile e l’aspetto esteriore femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *