Chiedere aiuto è segno di forza

Spesso chiedere aiuto ci fa provare imbarazzo, sentire deboli. E’ importante dunque capire che, nella richiesta di aiuto, non c’é assolutamente nulla di cui vergognarsi. In realtà chi riesce a farlo si dimostra più forte degli altri.

E’ dimostrato che ignorare i propri problemi, fisici o psicologici che siano, vada ad inficiare significativamente sulle proprie capacità lavorative, di concentrazione, di problem solving, di qualità del sonno, alimentazione e molto altro. E’ stato anche dimostrato come il malessere psicologico, se ignorato, possa peggiorare la qualità di vita dell’individuo e delle persone a lui vicine. Proprio per questo, chiedere aiuto, si dimostra essere un atto di coraggio e amore.

Esistono una moltitudine di problemi comuni e non,nella vita di oggi, che spesso ignoriamo o ancor peggio accettiamo. Con il passare del tempo, problemi inizialmente piccoli, erroneamente ritenuti “insignificanti”, si insinuano dentro di noi, crescendo ed andando ad impattare negativamente nella vita quotidiana. Spesso, le preoccupazioni, le ansie, i problemi e via dicendo, accumulandosi vanno a deteriorare la nostra capacità di concentrazione, entusiasmo, rispetto verso l’altro e sè stessi, creando ,di conseguenza, problemi relazionali e professionali.

Chiedere aiuto ad un professionista (Psicologo o Psicoterapeuta) è la strada giusta.

Con l’aiuto di uno psicologo possiamo imparare ad osservare e modificare il nostro modo di vedere le cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *